Mappa Emotiva

La mappa emotiva faentina è un’azione del progetto Formagiovani 4.0, finanziato attraverso la Legge Regionale 14/2008

Da gennaio a giugno due gruppi di ragazzi si sono incontrati con cadenza settimanale per la realizzazione di una mappa che si propone di migliorare la conoscenza delle opportunità offerte dal territorio, permettendo anche di riscoprire i luoghi a partire dalle emozioni che lì abbiamo vissuto.


INSTAGRAM

FACEBOOK

Ti emozioni ancora nella tua città?

Mappa Emotiva faentina, azione del progetto Formagiovani 4.0, finanziato dalla Legge Regionale 14/2008.

Gli obiettivi che abbiamo individuato in fase di progettazione sono

  • partecipazione attiva dei giovani nella vita della città
  • promozione della fruizione del territorio e delle opportunità offerte
  • approfondimento delle opportunità di aggregazione

La risposta è stata positiva da parte dei ragazzi, faentini ma anche volontari internazionali, che hanno raccolto ed elaborato i dati.

La mappa emotiva è disponibile nella APP dell’informagiovani, che si può scaricare dal PLAY Store, per Android.

Da gennaio a giugno due gruppi di ragazzi e ragazze dai 16 ai 28 anni ( un gruppo informale di giovani e il gruppo classe 5^BI IT Bucci Faenza) si sono incontrati con cadenza settimanale per la realizzazione di una mappa che si propone di migliorare la conoscenza delle opportunità offerte dal territorio, permettendo anche di riscoprire i luoghi a partire dalle emozioni vissute.

Il gruppo informale, facilitato dalle operatrici dell’Informagiovani, è ad oggi composto da 10 giovani: studenti delle scuole secondarie di secondo grado, universitari e volontari internazionali del Corpo Europeo di Solidarietà (European Solidarity Corps) che si sono dedicati alla raccolta ed elaborazione di informazioni. 

Il secondo gruppo, è composto dalla Classe 5 ITIP Bucci coinvolta attraverso il “Progetto APPlichiamoci”, ha contribuito alla parte tecnico-informatica realizzando il supporto digitale della mappa in ambiente Android.

Il primo passo è stata l’elaborazione di un questionario attraverso la piattaforma di Google Moduli, strutturato con una prima parte anagrafica (età, occupazione, comune di residenza). Successivamente veniva data la possibilità di segnalare da uno a quattro luoghi indicandone l’indirizzo, le emozioni a questo associate e le tematiche di appartenenza, ciascuna delle quali era associata ad un colore: 

  • Green: verde
  • Far baracca: fucsia  
  • Sport: blu
  • Storico culturale: arancione

Sono state raccolte più di 300 risposte al questionario divulgato a partire dal 9 febbraio 2021 attraverso i social network e la promozione nelle scuole secondarie di secondo grado.  In questa prospettiva le piattaforme social sono state utilizzate sia a scopo di promozione sia a livello metodologico per raggiungere una quantità rilevante di risposte.

Abbiamo ottenuto risposte da soggetti di differenti per età e comuni di provenienza, ma in particolare da quello di Faenza (65%), registrando una maggioranza di risposte per la fascia di età 14-18 anni (65%) grazie al prezioso coinvolgimento delle scuole secondarie, infatti il 79% dei compilatori del questionario ha dichiarato di appartenere alla categoria “studenti”.

Guardando alla peculiarità del progetto, emerge un ulteriore dato: quello del desiderio di un ritorno alla normalità. 

I temi più segnalati sono stati “Green” (con 146 luoghi associati) e “Far baracca”, con 95 segnalazioni, sintomo dei bisogni emergenti nella popolazione giovanile in questo periodo post lockdown.

Per quanto riguarda le emozioni segnalate in relazione ai luoghi, quelle più ricorrenti sono Felicità e Libertà, ciascuna con circa 200 segnalazioni.

E’ proprio a partire da questo dato che ci auguriamo ci sia presto la possibilità di tornare a godere ‘liberamente’ dei luoghi cari a tutti noi.

La mappa è disponibile sull’applicazione di “Informagiovani della Romagna Faentina”. Per ora si riferisce solo a Faenza, con la speranza di estendere il progetto a tutti i Comuni dell’Unione della Romagna Faentina.